Rockwool partecipa al progetto C40, gli effetti positivi di una adeguata riqualificazione edilizia

Le aree urbane sono costantemente inquinate e caratterizzate da valori sempre più alti di CO2 . Il surriscaldamento del pianeta, con le conseguenze spesso devastanti sui cambiamenti climatici, è ormai una realtà tangibile. Occorre una generale presa di coscienza che induca ad invertire la rotta e a convertire i paesi energivori e distruttori delle risorse naturali, in propositivi artefici di nuovi modelli di vita più rispettosi della salute e del futuro della terra.
Mentre gli stati membri dell’UE sono impegnati ad osservare gli accordi di Kyoto e di Parigi, cercando di ridurre al massimo le emissioni entro il 2030, sono significativi anche gli sforzi di alcune aziende, dotate di una particolare sensibilità ecologica, nel condividere il problema e la responsabilità del cambiamento. 

Nelle città prese in esame dalla ricerca, tra le quali compare anche Milano, si stima che il 60% delle emissioni sia da attribuirsi al consumo energetico degli edifici, che appartengono ancora in gran parte ad una classe energetica bassa. La ricerca si propone di sviluppare un modello e una metodologia di analisi che possano diventare per le città un valido strumento per poter valutare i benefici indotti da potenziali interventi di riqualificazione energetica.  
La collaborazione tra ROCKWOOL e C40 aiuterà le città a prendere coscienza di questi vantaggi. Secondo Kevin Austin, vicedirettore del Gruppo C40 «la ricerca indicherà con esattezza le linee guida per le città, perché possano in futuro rispettare gli accordi di Parigi e arginare il più possibile gli effetti dei cambiamenti climatici. E’ innegabile la responsabilità degli edifici nelle emissioni di gas serra. I risultati del nostro studio forniranno ai sindaci delle singole città un metodo per valutare i benefici sociali ed economici della riqualificazione sulla salute del pianeta e di chi vive nelle aree urbane». 
Il C40 Cities Climate Leadership Group 
L’attuale presidente del C40 è l’attuale sindaco di Parigi, Anne Hidalgo, mentre il sindaco di New York Michael R. Bloomberg è presidente del consiglio di amministrazione del Gruppo. L’attività del C40 è resa possibile dalla presenza di tre finanziatori strategici: Bloomberg Philantrophies, Children’s Investments Fund Foundation (CIFF) e Realdania.
© Copyright 2018. Edilizia in Rete - Privacy policy